Dal libro della Sapienza 11,22-12,2

Tutto il mondo davanti a te, come polvere sulla bilancia, come una stilla di rugiada mattutina caduta sulla terra. Hai compassione di tutti, perché tutto tu puoi, non guardi ai peccati degli uomini, in vista del pentimento. Poiché tu ami tutte le cose esistenti e nulla disprezzi di quanto hai creato; se avessi odiato qualcosa, non l'avresti neppure creata. Come potrebbe sussistere una cosa, se tu non vuoi? O conservarsi se tu non l'avessi chiamata all'esistenza? Tu risparmi tutte le cose, perché tutte son tue, Signore, amante della vita, poiché il tuo spirito incorruttibile è in tutte le cose. Per questo tu castighi poco alla volta i colpevoli e li ammonisci ricordando loro i propri peccati, perché, rinnegata la malvagità, credano in te, Signore.

venerdì 14 aprile 2017

Un abbraccio d’auguri da L .... & V

E’ Pasqua: alleluia! Speranza e attesa si avverano.
Camminiamo senza stancarci verso la luce.

mercoledì 21 dicembre 2016

AUGURI!



Il nostro Salvatore è nato: rallegriamoci! Nessuno è escluso da questa felicità.

Continuiamo a camminare, senza stancarci: i frutti arrivano!
Lo spirito che ci unisce e ci accompagna ce ne dà ragione.
Un abbraccio d’auguri.
L … e V